Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici Alto AdigeTITOLO TOP Unione Italiana Lavoratori
Metalmeccanici Alto Adige
Via A.Buffulini, 4 39100 BOLZANO
Il logo della sezione del sito denominata  Tanto rumore per nulla

Tanto rumore per nulla

Nel dicembre del 2009, RSU delle Acciaierie Valbruna con le segreterie di FIM, FIOM e UILM si erano fatti promotori di un incontro

Torna indietro

Autore salerno

Nel dicembre del 2009, RSU delle Acciaierie Valbruna con le segreterie di FIM, FIOM e UILM si erano fatti promotori di un incontro tra le stesse organizzazioni sindacali, la proprietà delle Acciaierie Valbruna ed esponenti della giunta provinciale per affrontare il nodo delle emissioni di rumore dallo stabilimento di via Volta.

 

Immagine riferita a: Tanto rumore per nulla
Dalla riunione scaturì la volontà comune di affrontare la questione in maniera esaustiva, istituendo un tavolo tecnico che nel giro di 3 mesi  dal suo insediamento avrebbe dovuto stabilire quali soluzioni tecniche e legislative adottare per limitare le emissioni di rumore e nel contempo continuare a produrre.


Al tavolo tecnico dovevano sedere esperti dell’azienda, del sindacato e della provincia autonoma.
Gli  esperti dell’azienda ed i tecnici della provincia iniziarono gli incontri senza  il rappresentante dei lavoratori. Vi furono ben tre incontri prima che questi  cominciasse  a parteciparvi  e solo in seguito a richiesta scritta.

Ciò basterebbe  a dimostrare lo scarso rispetto nei confronti di chi aveva perseverato nel cercare una soluzione condivisa tra le parti.


Il comitato,nella riunione del 10 aprile scorso ha stabilito di incaricare una ditta privata di effettuare i rilievi tecnici sul rumore in diversi luoghi della città per fissare una base di partenza per prendere provvedimenti sulla riduzione delle emissioni di rumore. 


Ad oggi la situazione risulta arenata proprio su questo punto, perché gli uffici provinciali fanno sapere, che non vi sono abbastanza fondi per finanziare le indagini concordate al tavolo tecnico e che l’azienda ne sarebbe già a conoscenza.


Diciamo ’fanno sapere’ ma in realtà, le notizie le veniamo a sapere solo dopo insistenti richieste, confermando ancora una volta che la questione rumore è un fatto privato.

L’azienda ne fa un uso strumentale facendosene scudo per evitare di prendere decisioni sul futuro dello stabilimento. 

Per i politici è l’ennesima occasione per fare annunci roboanti sulla stampa, senza poi darvi seguito.


Possibile che una questione cruciale per la città, come la continuità produttiva per lo stabilimento Acciaierie e le sue ripercussioni sulla salute dei cittadini, si possa bloccare per mancanza di fondi proprio nella ricca provincia di Bolzano?


L’assessore Laimer, ebbe a dire nel corso del primo incontro ’Io sono qui per tutelare la salute dei cittadini!’ Ora ci spieghi:  Il rumore ha smesso di essere un problema per la salute dei cittadini per mancanza di fondi?

La Segreteria Provinciale

Bolzano 12 maggio 2010

social bookmarking

  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Facebook
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Twitter
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Google Bookmarks
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Yahoo! My Web
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Windows Live Space
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in FriendFeed
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in del.icio.us
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Wikio
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Netscape
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Technorati
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Ok Notizie
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Diggita
  • Dalla Uilm Provinciale, sciopero, manifestazioni, cassa integrazione in Segnalo