Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici Alto AdigeTITOLO TOP Unione Italiana Lavoratori
Metalmeccanici Alto Adige
Via A.Buffulini, 4 39100 BOLZANO
Il logo della sezione del sito denominata  Con Durnwalder a palazzo Widmann

Con Durnwalder a palazzo Widmann

Le Acciaierie Valbruna al centro dell'incontro tra i sindacati metalmeccanici e il presidente della giunta provinciale Durnwalder.

Torna indietro

Autore salerno

Immagine riferita a: Con Durnwalder a palazzo WidmannAncora la vicenda Acciaierie Valbruna al centro dell’incontro di questo pomeriggio tra i sindacati metalmeccanici FIM, FIOM e UILM e il presidente della giunta provinciale Durnwalder a palazzo Widmann. 
 

L’incontro era stato programmato per informarsi reciprocamente sull’evolversi della situazione riguardo alla paventata chiusura del reparto fonderia dello stabilimento di via Volta che comporterebbe un centinaio di esuberi tra i lavoratori dello stabilimento.

Il presidente si è detto preoccupato, e se si presentasse questa eventualità ha raccomandato la massima attenzione alla gestione degli esuberi in modo da avere il minor impatto sociale possibile favorendo l’uscita dallo stabilimento dei lavoratori prossimi alla pensione, mentre per i restanti l’ente dovrebbe favorirne la rioccupazione mediante l’istituzione di corsi di formazione professionale mirati, con il contributo del Fondo sociale Europeo. 

La proprietà si era data tempo fino a settembre per osservare le dinamiche del mercato mondiale dell’acciaio prima di intraprendere una decisione definitiva in merito.
 

Il presidente Durnwalder ha tenuto a chiarire la posizione della provincia riguardo ad alcuni punti oggetto di discussione nei mesi passati: questione ambientale e canone di affitto dell’area del reparto 'erre'.
 

Riguardo alle questioni ambientali l’intenzione della provincia è di attendere le decisioni della proprietà  sul reparto 'Acciaierie'. La dismissione del reparto, infatti, sebbene non auspicabile,  determinerebbe un ridimensionamento delle emissioni, almeno per quanto riguarda il rumore e le polveri del parco scorie.
 

Il presidente si è inoltre impegnato, una volta conosciute le decisioni dell’azienda a convocare tutte le parti in causa per costituire un nuovo 'Tavolo tecnico' che affronti in maniera esaustive le questioni sul tappeto.
Riguardo al canone di affitto dell’area del reparto 'erre' la provincia si è detta disponibile a ridurlo solo se l’azienda non licenzia. In alternativa potrebbe  contribuire allo spostamento dei macchinari nella sede di via Volta con uno stanziamento quantificato in 2,5 milioni di euro.
 

Le parti si sono impegnate, in caso di fatti nuovi a darsi reciprocamente informazioni al fine di gestire al meglio i prossimi passaggi della vicenda. 
 

La Segreteria  Provinciale

Bolzano 3 settembre 2010

social bookmarking

  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Facebook
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Twitter
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Google Bookmarks
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Yahoo! My Web
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Windows Live Space
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in FriendFeed
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in del.icio.us
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Wikio
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Netscape
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Technorati
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Ok Notizie
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Diggita
  • Dalla Uilm Provinciale, Acciaierie Valbruna, UILM, Alto Adige in Segnalo