Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici Alto Adige TITOLO TOP Unione Italiana Lavoratori
Metalmeccanici Alto Adige
Via A.Buffulini, 4 39100 BOLZANO
Il logo della sezione del sito denominata Godimento ferie

Godimento ferie

Discussione aperta il 20/06/2010 18:31:27 da ester - Godimento ferie.

Torna indietro
  • Discussione del Forum Norme contrattuali

  • Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva Godimento ferie
  • Mostra profilo Visita l'Homepage dell'utente Inserito il - 20/06/2010 : 18:31:27

    Sono una operaia in una azienda metalmeccanica assunta dal mese di gennaio 2007. Il mese di agosto l’azienda chiude per due settimane durante le quali tutti i lavoratori sono in ferie. Avendo goduto di due settimane di ferie nel periodo di chiusura dell’azienda mi interessa sapere quando e come posso usufruire delle altre ferie maturate e se, in caso di mancato godimento, posso chiedere la liquidazione delle ferie eventualmente non godute.
    Il CCNL (art. 10, Titolo III, Sez. 3) prevede espressamente che il prestatore di lavoro ha diritto a un periodo annuale di ferie retribuite pari a 4 settimane.
     

     

  •  Mostra profilo Visita l'Homepage dell'utente Inserito il - 20/06/2010 : 20:55:42

    Il momento di godimento delle ferie per ciascun lavoratore è stabilito dal datore che deve tener conto delle esigenze dell’impresa e degli interessi del lavoratore, salvaguardando il principio di continuità del periodo feriale. Con un recente provvedimento (modifiche apportate al D.Lgs. n. 66/2003 dal D.Lgs. 19 luglio 2004, n. 213 ) il legislatore è intervenuto sulla disciplina delle ferie e in particolare sull’aspetto della fruizione.


    È stato introdotto il principio IL GODIMENTO DELLE FERIE dell’effettivo godimento delle ferie il quale implica che esse siano fruite effettivamente nell’anno di maturazione. Per semplificare si possono distinguere tre differenti ipotesi:
    a) un primo periodo di ferie di almeno due settimane, deve essere consumato in modo possibilmente ininterrotto nel corso dell’anno di maturazione e non è posticipabile;
    b) un secondo periodo di ulteriori due settimane, può essere usufruito anche in modo frazionato ed entro i 18 mesi dal termine dell’anno di maturazione;
    c) un terzo periodo, corrispondente agli eventuali giorni in più previsti dal contratto collettivo per i lavoratori che hanno maturato una determinata anzianità di servizio, può essere fruito in modo frazionato, entro il termine previsto dall’autonomia privata e può essere monetizzato ove non siano state consumate entro detto termine.

    Il D.lgs. 66/2003 ha introdotto anche il divieto di monetizzazione delle ferie: più precisamente, non è ammissibile che il lavoratore rinunci a fruire delle ferie ottenendo in cambio il controvalore della giornata lavorativa a titolo di maggiorazione.

    Ci sono tuttavia dei casi in cui la monetizzazione è legittima:
    - nei contratti a tempo determinato di durata inferiore ad un anno in quanto tali rapporti il godimento delle ferie annuali non viene effettivamente usufruito;
    - nel caso di cessazione del rapporto di lavoro nel corso dell’anno.
    In tali casi il rapporto di lavoro cessa prima dell’inizio del periodo di chiusura feriale oppure prima che i lavoratore abbia fatto richiesta delle ferie maturate, pertanto al termine del rapporto viene corrisposta un indennità sostitutiva per ferie non godute.

     

    Torna all'inizio della pagina

     

  • Immagine riferita a Facebook
  • Immagine riferita a Iscrizione 2019

Chi c'è online

  • Visitatori Correnti: 1
  • Iscritti online: 0
  • Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.

  • iscriviti

Gli iscritti

Utenti: 27

Calendario eventi

  Maggio  
L M M G V S D
    01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Citazioni

La bisessualità raddoppia immediatamente le tue chances al sabato sera.Woody Allen